Cosa sta cercando?

L'ASP in cifre

L'Associazione svizzera dei paraplegici è l'associazione mantello nazionale dei mielolesi. Riuniamo circa 11'000 membri. 27 Gruppi carrozzella sostengono, in veste di strutture regionali portanti dell'associazione sparse su tutto il territorio nazionale, le idee di solidarietà che sono alla base dell'attività dell'ASP. Circa 80 collaboratori con impiego fisso e 170 freelance ma anche 2'000 volontari e persone a titolo onorario consentono di offrire un’ampia proposta di servizi.

27
Gruppi carrozzella
11'000
Membri
2'000
Volontari
80
Collaboratori
350
Eventi per anno

Storie di vita

La casa di cura come soluzione provvisoria 

Consulenza vita

La casa di cura come soluzione provvisoria 

Dopo la riabilitazione, Rupert Buschneg vorrebbe traslocare in un nuovo appartamento. Ma siccome la ristrutturazione non è ancora completata, deve andare temporaneamente in una casa di cura. E ciò rappresenta una sfida emotiva.

La consulenza tra pari come rimedio al burnout 

Consulenza vita

La consulenza tra pari come rimedio al burnout 

Pensava di essere efficiente come qualcuno che può camminare, ma si è fatto carico di troppe cose: Nils Eisele era esaurito, ha cercato un aiuto professionale sotto forma di consulenza tra pari. Sei mesi dopo ha completato con successo il suo apprendistato come disegnatore edile.

Il settore Consulenza vita dell’ASP

Il settore Consulenza vita dell’ASP

Le persone colpite da lesione midollare danno consigli ad altre persone nella stessa situazione e i professionisti dell'assistenza sociale forniscono supporto su molte questioni, a volte complesse: è questo il servizio proposto da Consulenza vita dell’ASP.  

Nico Schmid può tornare nella casa dei genitori 

Costruzione

Nico Schmid può tornare nella casa dei genitori 

La ristrutturazione è stata impegnativa, ma ha reso felici il giovane tetraplegico e la sua famiglia: ora Nico Schmid può tornare a vivere e abitare a Weggis. Nell’ambiente i cui si sente più a suo agio.

La vittoria davanti al Tribunale federale 

Consulenza giuridica

La vittoria davanti al Tribunale federale 

Parecchi anni dopo il suo incidente in moto, Jan W. si vede ridurre la rendita da parte dell’assicurazione contro gli infortuni. A questo punto, si difende con grande determinazione e, con il supporto dell’Istituto per la consulenza giuridica dell’ASP, vince la causa davanti al Tribunale federale.

Pubblicato nei nostri social